Progetti Speciali

Landino

NEL SEGNO DI CRISTOFORO LANDINO

Prossimamente

UN PONTE TRA MEDIEVO E RINASCIMENTO

Nel seicentenario della nascita dell'illustre umanista, il paese e il comune che accoglie le sue spoglie, hanno realizzato una serie di iniziative di diversa natura per ricordare e celebrare la sua opera.

Di seguito il calendario dettagliato degli eventi e in allegato il pdf per il download.

Foto

SPAZIO CU.RA

In corso

CUriamo la cultuRA

NUOVI SPAZI DEDICATI ALLA CULTURA, NELL’ANTICO OSPEDALE NEL CENTRO STORICO DI POPPI, PER RIGENERARE IL PAESE

Festasaggia

Festasaggia

In corso

INTRODUZIONE

FestaSaggia è un progetto che nasce dalla volontà di promuovere e diffondere all’interno degli eventi locali, in particolare sagre e feste paesane, alcune buone pratiche legate alla valorizzazione, promozione e tutela del paesaggio, dei prodotti e del patrimonio culturale.

SUFA

Stand Up for Africa

In corso

L'ARTE CONTEMPORANEA PER I DIRITTI UMANI

Il progetto, a carattere pluriennale, ideato dall’Hymmo Art Lab di Pratovecchio, con la cura di Paolo Fabiani, viene promosso dall’Unione dei Comuni Mo

copertina

MONDO ANTICO 2024

Concluso

MONDO ANTICO 2024
“Umanesimo e Rinascimento”
a cura di Alessia Bigoni
Coordinamento: Ecomuseo del Casentino - organizzazione: Coop Oros

1

NEL BOSCO DEI BIGONAI SUMMER SCHOOL

In corso

GENERAZIONI E COMPETENZE A CONFRONTO SULL'ARTE DEL LEGNO A MOGGIONA

I bigonai di Moggiona, ultimi discendenti di famiglie da secoli dedite all’arte del legno, hanno incontrato, per una settimana, durante il mese di luglio, alcuni giovani studenti del corso di laurea in Producr, Interior, Communication and Eco-sociale Design design dell’Università di Firenze coordinati dallo staff di creativi e designers dello STUDIOLIEVITO di Firenze.

Ritualità itineranti

Ritualità itineranti

In corso

LE TRADIZIONI RITUALI DEL PASSAGGIO AL NUOVO ANNO IN CASENTINO

“La notte dell'Epifania è vissuta come una notte speciale in moltissime tradizioni europee. E' l'ultima delle dodici notti del ciclo festivo invernale, che intercorre dal 25 dicembre al 6 gennaio, periodo connesso nell'immaginario dei popoli a diverse figure mitiche, frutto di stratificazioni ed elaborazioni culturali avvenute col passare dei secoli, in cui confluiscono e si fondono una serie di elementi provenienti da diversi culti.

Logo

Leviedellatransumanza

Concluso

VALORIZZAZIONE DELL’ITINERARIO STORICO CULTURALE DELLE VIE DI TRANSUMANZA

Nonostante la “rimozione socio-culturale” effettuata nei confronti del mondo pastorale, sopravvivono ancora oggi, frammenti, reminiscenze e consuetudini che ci testimoniano del ruolo e del valore della TRANSUMANZA nella costruzione della cultura locale. Uno spostamento stagionale lento ed ostinato di uomini e pecore per secoli ha unito i monti al mare, il Casentino con la Maremma.

Occhi

Con gli occhi nelle mani

Concluso

Le scatole tattili dedicate alle sapienze artigianali, ai miti e alle leggende del Casentino.

Il progetto è nato dalla volontà di creare nuove occasioni di conoscenza e interazione dedicate al patrimonio immateriale del Casentino. Sono state realizzate così due scatole sensoriali fruibili, grazie anche a schede in caratteri braille, da parte di particolari categorie di pubblico come i non vedenti e gli ipo-vedenti, ma rivolte anche a tutti gli altri visitatori.

ReGeneration

Casentino ReGeneration

Concluso

CASENTINO reGENERATION

L'Ecomuseo del Casentino nell’ambito di VALORE MUSEO, promosso dalla Fondazione Cassa di risparmio di Firenze, grazie alla presenza di una giovane professionista messa a disposizione nell’ambito del progetto, con la collaborazione del gruppo CodesignToscana, ha avviato un percorso di ascolto e co-progettazione con i giovani del territorio intorno alle attività dell’Ecomuseo.

Cartina

Casentino 2040

Concluso

IL PROCESSO PARTECIPATIVO PER IL PIANO STRUTTURALE INTERCOMUNALE DEL CASENTINO

Quali luoghi e risorse rappresentano l’identità del territorio del Casentino? Quali interventi, infrastrutture e servizi sono necessari per garantire la qualità della vita degli abitanti, tutelare il territorio e permetterne lo sviluppo sostenibile oggi e nei prossimi vent’anni?

perlamemoria

PERLAMEMORIA.IT

Concluso

Un portale web dedicato agli eccidi nazifascisti in Casentino

Perlamemoria.it raccoglie, attraverso materiali multimediali, testimonianze e ricordi dei sopravvissuti agli eccidi, che la ferocia dei militari tedeschi, molto spesso con la complicità di collaborazionisti fascisti, riservò a un territorio divenuto punto nevralgico della Linea Gotica e luogo di fioritura di nuclei partigiani: da Chiusi della Verna a Vallucciole, da Badia Prataglia a Montemignaio.

Foto Pratomagno

Pratomagno

Concluso

 “PROGETTO DI PAESAGGIO DEL PRATOMAGNO”

La Regione Toscana, come previsto dalla legge regionale 65/2014 e dal Pit con valenza di Piano Paesaggistico, ha promosso la realizzazione di un “PROGETTO DI PESAGGIO” dedicato al PRATOMAGNO finalizzato all’individuazione di interventi volti alla salvaguardia del paesaggio e allo sviluppo sostenibile dell’area.

Ecomuseo a misura di bambino

Ecomuseo a misura di bambino

In corso

INTRODUZIONE

Oltre alle diverse PROPOSTE DIDATTICO-EDUCATIVE (vd. sezione dedicata) ed ai QUADERNI DIDATTICI dedicati ad alcune tematiche del patrimonio locale, (vd. sezione PUBBLICAZIONI E COLLANE) nel tempo l’ecomuseo ha realizzato anche alcuni giochi, gadget e pubblicazioni direttamente scaricabili da questa pagina. 

Bruscello

Comunità Patrimoniali

In corso

Il progetto Atlante del patrimonio immateriale del Casentino e della ValtiberinaPatrimoni Educanti prende ispirazione da un diffuso bisogno sociale e culturale: quello di riconoscere, trasmettere e proteggere il patrimonio vivente delle nostre comunità. Un patrimonio di risorse culturali vive che sono anche gli strumenti sui quali costruire un futuro sostenibile per le future generazioni del territorio.

Atlante

Atlante del Patrimonio Immateriale

In corso

VERSO UN ATLANTE DEL PATRIMONIO IMMATERIALE DEL CASENTINO E DELLA VALTIBERINA

Il progetto è stato attivato nell’ambito della STRATEGIA NAZIONALE PER LE AREE INTERNE, un’azione portata avanti di concerto da Stato e Regioni con l’obiettivo di invertire e migliorare le tendenze demografiche in atto e avviare processi di sviluppo di aree “marginali” ma dal forte potenziale in termini di risorse culturali ed ambientali.